Dynasty
Pronti allo Streaming,  Sandrine's Creations

Dynasty: un finale di stagione da fiato sospeso -NO SPOILER-

3 aprile 2018, la seconda stagione di Dynasty viene ufficialmente annunciata dal canale statunitense The CW, mentre Netflix si prepara così a pubblicarla a livello internazionale nella stagione 2018-2019.

Ma cosa abbiamo visto nella prima stagione?

Ricapitoliamo, senza spoiler, dove possibile.

Famiglia ricchissima, con a capo un uomo di carattere, fermo nelle sue decisioni è pronto a fare qualsiasi cosa per la Carrington Atlantic. Blake Carrington (interpretato da Grant Show), è un uomo che sa ciò che vuole e che non rinuncia a nulla pur di mantenere le apparenze. Nel primo episodio sposa Cristal Flores (interpretata da Nathalie Kelley), donna molto più giovane di lui, che, con il matrimonio, ottiene anche il ruolo di Direttore Esecutivo della Carrington Atlantic.

Blake Carrington, dal suo primo matrimonio con Alexis Carrington ha, ufficialmente, due figli: Steven Carrington (interpretato da James Mackay) e Fellon Carrington (interpretata da Elizabeth Gillies). Steven è un giovane uomo semplice, che ha passato gli ultimi anni ad aiutare i paesi del Terzo Mondo con la sua associazione umanitaria, ed è appena ritornato alla Villa Carrington. Fellon è una ragazza caparbia, con grandi aspettative dalla vita ed enormi capacità aziendali; ambiva al ruolo aziendale di Direttore Esecutivo "rubatole" da Cristal.

Non sono la famiglia perfetta, tutt'altro. Eppure, nel grandissimo caos della famiglia Carrington, c'è un equilibrio quasi perfetto, mantenuto per puro caso dai famigliari che, nonostante tutto, vogliono far sopravvivere la Carrington Atlantic, ad ogni costo.

Un reboot ben riuscito

Dynasty nasce come reboot della Soap Opera Dynasty andata in onda dal 1981 al 1989. La serie nasce sulla falsa riga dell'acclamata serie TV Dallas, cavalcando l'onda delle serie TV "dinastiche" degli anni '80.

Il reboot scorre veloce, tra i più diversi personaggi, che si susseguono uno dietro l'altro, scombinando la vita dei Carrington, portandoli più volte sull'orlo del baratro.

Tutti vogliono far parte della famiglia Carrington, ma nessuno vuole veramente prendere quel cognome. Tra liti, inganni e colpi di pistola, seguiti da romanticismo (etero e gay), matrimoni (veri e fasulli) e ritrovamenti familiari, la famiglia Carrington cerca di vivere, ma sopratutto di sopravvivere, e di rimanere in piedi nonostante tutto e tutti.

Trash fino alla fine?

C'è chi la definisce una serie TV trash, ridicola e senza gloria. Io sono controcorrente. È una serie TV che ho amato, che mi ha appassionata e che ora, dopo il suo finale di stagione pazzesco, mi tiene con il fiato sospeso. Forse non è una serie TV impegnativa, eppure c'è un perchè ad ogni scelta.

Fellon ha carattere, non si fa fermare da nulla, ed è pronta a tutto per ottenere la Carrington Atlantic, anche a perderla. Steven è un ragazzo puro, che ancora paga in coscienza i suoi errori, e nella famiglia è forse quello più ingenuo, meno adatto all'attività di famiglia. Cristal ha un passato tormentato, che la rende una donna fragile ma con la voglia di apparire forte. Blake è un uomo tutto d'un pezzo, che rinuncerebbe anche alla famiglia pur di non rinunciare alla Carrington Atlantic.

Ma come dice Fellon "La Carrington non è un'azienda di famiglia, è una Dinastia.", ed è proprio così, è una Dinastia da seguire, da amare e da odiare, in una serie TV che si divora.

Sandrine's Creations

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: