AronChupa e Little Sis Nora: i fratelli svedesi della musica dance

Non osate dirmi che non avete ballato al ritmo di I'm an Albatroz almeno una volta. È l'estate del 2014, ed il pezzo è surreale, con una storia quasi incomprensibile quando tradotta. Letteralmente, la canzone raccontava di una topolina di nome Dilory, abituata a comportarsi come una strega. Little Sis Nora ammette che non gli interessa del parere di quella topolina, poichè lei era un albatro, l'uccello riconosciuto come quello più grande al mondo.

La canzone vuole spronare a non fermarsi davanti al parere di nessuno, soprattutto se quel nessuno vale meno di noi.

Due fratelli inarrestabili

Aron Michael Ekberg, vero nome di AronChupa, nasce nel 1991, e con la sorella Nira Ekberg, vero nome di Little Sis Nora, iniziano a farsi conoscere nell'ambiente musicale a livello mondiale nel 2014, con il loro primo successo I'm an Albatroz. La musica è travolgente, la storia surreale, ed è subito un successo. Impossibile da negare che sono riusciti a creare il cocktail perfetto per le serate sulla spiagga.

Il 2016 ci dimostra come AronChupa e Little Sis Nora possano essere in grado di adattarsi alla musica, esattamente come un camaleonte è in grado di adattarsi al colore dell'ambiente circostante. È l'anno di Little Swing, canzone che ci riporta negli anni '30, grazie al suo ritmo swing ed ai colori antichizzati del suo video. Nuova canzone, nuova storia: questa volta, Little Sis Nora, è intenta a dare consigli ad un giovane ragazzo che sta cercando di conquistare la sua amata. "Oh ragazzo, non c'è alcun bisogno di comprare quell'anello di diamanti, è una cosa da poco, basta che le fai vedere un po' di swing!". Il saper ballare e lo stesso amore per la musica, vengono così messi uno scalino più in alto dei diamanti e dei gioielli, che perdono valore difronte ad un bel ballo.

Un lama di nome Chow Chow

Il terzo singolo di AronChupa e Little Sis Nora è LLama in my Livingroom, letteralmente "Un lama nel mio salotto". Nella canzone, Little Sis Nora, apre le porte di casa al suo vicino, infastidito dagli strani righi che provengono dalla casa. Lei lo fa entrare e lui, messo il primo piede in casa, sviene alla vista di un lama nel salotto, cui nome è Chow Chow. Per la cantante è quasi una cosa normale avere un lama in casa e vuole proteggerlo dalla follia del vicino, che deciso minaccia l'indifeso lama. Con il suo ritmo, questa canzone ti travolge, e nel ritornello è ben riconoscibile il verso del lama, che ci accompagna fino alla fine della canzone.

Tutti a ballare dalla nonna

Rave in the Grave si presenta come una canzone dai toni tristi, il video è cupo. Little Sis Nora e la sua famiglia stanno commemorando e salutando per l'ultima volta la nonna appena venuta a mancare. Nella notte, un angelo richiama l'attenzione di Little Sis Nora, dicendole di essere particolarmente triste per la morte della nonna della ragazza, che però non deve preoccuparsi, perché la nonna sta già dando la sua prima festa. Ed è così che la musica di AronChupa inizia, trascinandoci in un mondo dove la nonna appena morta suona ad un rave mentre gli zombie ballano al ritmo della sua musica. Insomma, la nonna, è decisamente passata a miglior vita!

La musica di AronChupa e la voce di Little Sis Nora trascinano a ballare, a dimenticare il resto, grazie alla loro musica travolgente ed ai loro testi folli ed inverosimili. Di sicuro sentiremo ancora tanto parlare di loro e delle loro storie.

Sandrine's Creations

Rave in the Grave

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close